Menu

Io lavoro in..

Continua

I contenuti sono stati aggiornati in base alla tipologia tua attività

Per gli esperti, la presentazione stessa è un'abilità che deve essere padroneggiata. Per il grande pubblico, che desidera una grande esperienza, un piatto splendidamente decorato è un piacere. Anche i dettagli  più piccoli fanno un'enorme differenza quando si tratta di conquistare il cuore dei tuoi clienti.

Abbiamo messo insieme per te i 10 migliori suggerimenti e tecniche di impiattamento.

Consiglio #1: Creare una Struttura

Inizia con disegni e schizzi per visualizzare il tuo piatto. Cerca l' ispirazione da un'immagine o un oggetto. Disegna un "set" sul piatto che ti aiuterà poi a  lavorare sull'esecuzione. È sempre bene iniziare a concettualizzare le idee di impiattamento e presentazione prima di finalizzare il piatto. Qui ci sono alcuni consigli per farti iniziare:

• Inizia con i disegni prima di sperimentare con il cibo su un piatto.

• Disegna la tua presentazione per aiutarti a visualizzare il risultato finale.

• Tieniti aggiornato con le ultime tendenze, leggendo riviste o dando un'occhiata online.

Empty plate

Consiglio #2: Sii semplice

Seleziona un ingrediente principale su cui concentrarti e lascia abbastanza spazio per rendere semplice la presentazione. Il disordine potrebbe rendere confuso per i clienti capire su cosa concentrarsi. Un piatto sovraffollato non è mai piacevole, quindi assicurati che ci siano spazi appropriati tra gli elementi.

Consiglio #3: Bilanciare il piatto

L’impiattamento non dovrebbe essere visto come una semplice decorazione; dovrebbe anche avere un buon sapore.

 • Sperimenta con sapori e consistenze che hanno forti contrasti ma che vanno bene insieme.

• E' preferibile servire le salse ai lati anzichè direttamente sul cibo in modo che il piatto non si inumidisca.

• Gioca con colori e forme e prova a combinarli.

• Un mix di consistenze crea un'entusiasmante varietà di sensazioni al palato!

 • L'equilibrio può anche essere creato separando. Prova a servire diverse parti del piatto in piatti separati per creare un equilibrio visivo e gustativo.

• Tieni sempre ben presente la funzione e il gusto. La presentazione non dovrebbe mai sopraffare il gusto e la funzionalità. Avere troppi ingredienti non necessari può ingombrare inutilmente un piatto. La normale regola per i componenti di un piatto è quella di avere un elemento caldo o un elemento freddo, qualcosa di croccante, qualcosa di cremoso e qualcosa di morbido.

Soup and bread

Consiglio #4: La giusta dimensione per porzione

Assicurati che ci sia la giusta quantità di ingredienti e che il piatto sia adatto - non troppo grande nè troppo piccolo. Metti la giusta proporzione di proteine, carboidrati e verdure per creare un pasto nutrizionalmente equilibrato. L'immagine seguente mostra una tecnica di impiattamento classica che utilizza i tre prodotti alimentari di base: amido, verdure e ingrediente principale in una disposizione specifica. Una semplice guida per un impiattamento classio può essere quella di pensare al piatto stesso come ad un quadrante di un orologio. Usando l'analogia dell'orologio, ecco come organizzare i singoli alimenti:

• Principale: tra le 3 e le 9

• Amido: tra le 9 e le 11

• Verdure: tra le 11 e le 3

Shrimp on round plate

Consiglio #5: Metti in Evidenza l' ingrediente principale

Metti sempre in risalto l’ingrediente chiave del tuo piatto. Nessuno vuole ordinare una bistecca e trovare il piatto affollato di altri ingredienti e il manzo nascosto. Assicurati che l'ingrediente principale si distingua, ma presta pari attenzione agli altri elementi del piatto, come contorni, salse e persino il piatto stesso. Ecco un paio di consigli per aiutarti a mettere in primo piano l'ingrediente principale:

  1. Bilancia la dimensione della porzione dei 3 element del piatto.
  2. Assicurati che l'ingrediente principale si distingua tra i 3 elementi. 

Consiglio #6: Largo al colore!

Il colore gioca un ruolo significativo. Scegli un colore che completerà il tuo piatto. Sebbene le stoviglie bianche siano popolari in quanto offrono un elevato contrasto per creazioni colorate, i piatti blu, neri, rossi e gialli possono apparire spettacolari se abbinati al cibo giusto. In questa era digitale, il cibo è spesso un'esperienza da condividere sui social media. Dai ai tuoi clienti qualcosa da fotografare, condividere e ricordare fornendo vivaci arrangiamenti che possono elevare all'istante anche gli ingredienti più banali nel piatto che stai servendo. Un consiglio è assicurarsi che ci sia un corretto bilanciamento del colore e che il verde sia la prima cosa che vedono i tuoi ospiti; è il colore che emerge dalla maggior parte delle persone quando gli si chiede di pensare al cibo. 

Colour is king Orange pie

Consiglio #7: Creare con le salse 

Come hai intenzione di servire la tua salsa? Oltre a creare un ulteriore strato di sapore e profondità, le salse vengono utilizzate anche per scopi decorativi. Agiscono come un elemento visivo che lega tutti gli altri elementi insieme. Ecco alcuni suggerimenti per incorporare le salse nel piatto:

 • Versale delicatamente nel piatto, oppure usala come fondo.

 • Crea dei punti sul lato del piatto.

 • Disegna linee che attraversano i diversi elementi del piatto per unificarli visivamente.

 Il trucco qui è quello di pensare alla salsa per decorare come se fosse un pennello ed applicarla in modo intelligente. Pensa a punti o linee per unificare i diversi elementi del piatto. Oppure,  se decidi di servire la salsa a parte , usa un contenitore d'effetto. 

Main dish on round plate

Consiglio #8: La giusta attrezzatura 

Un' altro punto da tenere in condierazione è l'attrezzatura. Di seguito alcuni comuni strumenti utilizzati per tagliare, modellare e decorare. 

  • Sacchetto per Pasticceria – Decorazioni, glasse, creme e miscele di burro.
  • Spatola di Metallo – Per modellare.
  • Spelucchino – Per sbucciare, tagliare e pulire i prodotti. Puoi utilizzarlo anche per realizzare dei tagli decorativi.
  • Coltello a lama scanalata – Per eseguire tagli decorativi
  • Pelapatate – Per decorare e rimuovere delle parti da alcuni ingredienti
  • Cucchiaio per fare palline di frutta –  Per fare delle palline di melone, carote, cetrioli, zucca o burro.
  • Coppapasta  – Per eseguire tagli decorativi circolari.
  • Affettatrice per uova – Per tagliare le uova in fette.

 

 

Consiglio #9: Controlla le tue risorse

Per quante volte hai intenzione di riprodurre questo piatto durante un servizio? Quanto tempo hai per impiattarlo? Chi lo sta impiattando? Queste sono tutte cose a cui devi pensare quando stai immaginando il tuo piatto. Alla fine della giornata, non è l' Executive Chef che impiatta il piatto finale. Lo ispeziona, ma spesso è il personale di supporto ad impiattare. L'impiattamento quindi, deve essere poter replicato ad alta velocità. 

Consiglio #10: Trova un tuo stile!

Ultimo consiglio, ma non meno importante, uno chef deve trovare la propria identità, il suo stile e ciò in cui crede. Molta della vostra filosofia ed il vostro estro si rispecchia nei piatti stessi. Ad esempio, si può scegliere di incoraggiare un'alimentazione sana, un'alimentazione responsabile. Abbiamo tutti un ruolo da svolgere nel salvare il pianeta. Si può quindi scegliere di utilizzare materiale che solitamente viene scartato, ad esempio utilizzare delle foglie fritte nei contorni o di conservare gli scarti delle verdure e di usarli per la preparazione di brodi. Tutto ciò influenza l'aspetto finale del piatto perché viene usato l'intero vegetale o l'intero animale. C’è bisogno quindi che il tutto sia bilanciato ed esteticamente attraente al momento dell’impiattamento.